lake-district

LAKE DISTRICT

di Laura Federico

Turismo domestico nel Regno Unito. Dove andare in vacanza durante una pandemia?

Il Regno Unito risulta, al momento, quello con la mortalità più alta (in Europa) nonostante la campagna vaccini (ben 2 in circolazione e un terzo prossimo all’uso) stia procedendo alla velocità della luce. La prima dose di vaccino è già stata somministrata a più di 12 milioni di persone e la seconda a oltre mezzo milione (dati aggiornati al 7/02/2021, fonte: www.gov.uk). Secondo la BBC, Il governo britannico prevedere di vaccinare l’intera popolazione entro l’autunno 2021.
Detto questo, come cambierà il turismo nel Regno Unito? O meglio, che scenari si prospettano nel 2021?

Attualmente residente nella Cumbria, regione nel Nord-Ovest dell’Inghilterra e lavorando nell’Hospitality, ho avuto modo di vedere, ascoltare e raccogliere i pensieri, le preoccupazioni e le speranze degli addetti al settore e degli ospiti pronti a scambiare qualche parola sull’argomento.

Ciò che emerge dalla mia “esperienza sul campo” è che, come facilmente prevedibile, una buona percentuale di inglesi per le vacanze ha preferito viaggiare lontano da epicentri Covid e recarsi in zone poco popolose e rilassanti. Così facendo, alcune località ne hanno beneficiato sicuramente da un punto di vista economico, ma non da quello sanitario. Una delle regioni inglesi meno toccate dalla pandemia all’inizio del 2020 è stata proprio la Cumbria, sede di uno dei parchi nazioni più belli al mondo: il Lake District National Park. Optando per una vacanza in zona, la Cumbria è diventata presto teatro di un aumento esponenziale di casi portando di conseguenza la regione a essere soggetta a restrizioni più forti e al conseguente lockdown (nazionale).

Perché Lake District è così amato dagli inglesi? Scopriamolo brevemente insieme.

Secondo uno studio riportato da Statista.com, Lake District, è il secondo parco nazionale più visitato nel Regno Unito nel 2019 (al primo posto c’è il South Downs National Park). Pittoresco, selvaggio, ricco di colline, laghi, sentieri, paesaggi spettacolari e mozzafiato e caratterizzato da uno stile di vita quasi irreale, Lake District regala un’esperienza totalizzante lontano dallo stress cittadino, da uno stile di vita frenetico e ultimamente “sgomento” a causa dell’attuale pandemia mondiale.

Il famoso poeta romantico inglese William Wordsworth ha fatto di Lake District la sua musa (e casa): “Daffodils”, ispirata alle sue lunghe passeggiate immerse nella spettacolarità del lago Ullswater, è un inno alla bellezza del luogo e alla felicità che ne deriva.

Windermere, Grasmere, Elterwater, Langdale, Ambleside, Bowness, Keswick e Ullswater sono solo alcuni dei luoghi da visitare nella zona.
Windermere, il lago più esteso del parco nazionale, offre una vasta scelta di itinerari per essere visitato. Per i più romantici, è disponibile una crociera lungo il lago durante il tramonto. Grasmere, invece, deve la sua popolarità proprio a Willam Wordsworth e alle sue famose ville che lo hanno accolto per gran parte della sua vita (1799-1850): Dove Cottage, Rydal Mountain (tra Grasmere e Ambleside) e Allan Bank (è piuttosto comune trovare in Inghilterra case con un nome proprio). A circa un’ora di camminata da Grasmere, si arriva a Elterwater e alla vicinissima e pittoresca Langdale Valley.
Keswick, famosa per il suo lago (Derwent Water), è a solo 5 km da Bassenthwaite Lake. Per alcuni, esso rappresenta l’unico vero lago della regione, ma ci sono pareri discordanti sulla questione: per i locali, tutti i laghi di Lake District sono da considerarsi tali nonostante la grande differenza di origini e profondità, da qui la differenza tra “lake”, (lago profondo) e “-mere”e “-water” (laghi meno profondi).
Un’altra peculiarità di Lake District, è l’attuale presenza di vocaboli di origine vichinga, sassone e celtica tutt’ora in uso per indicare termini geografici:

Fell= hill, mountain, land (collina, montagna);
Mere = lake; (lago);
Holme = island (isola);
Beck= stream (riuscello);
Force = waterfall (cascata);
Tarn= small mountain lake (piccolo lago di montagna);
– thwaite = clearing or meadow (radura o campo);
– ghyll or gill = narrow ravine or mountain stream (piccolo burrone/ruscello di montagna);
Pike = peak (cima/sommità)…

Lake District è una destinazione turistica per tutti. Oltre a una ricca offerta di pacchetti e itinerari turistici, l’intera regione propone una vasta scelta di alloggi: da hotel di diverse categorie compresi di Lodge private, a Bed&Breakfast per non parlare dei numerosissimi cottage disseminati lungo tutto il parco che regalano un alto livello di tranquillità e privacy.
Nonostante l’auto sia considerato il mezzo più adeguato per poter esplorare il parco, molti optano anche per il trasporto pubblico locale (autobus) che collega i maggiori centri turistici. Un altro modo per spostarsi è sicuramente a piedi pianificando ogni giorno itinerari diversi in base alle proprie esigenze, possibilità e posizione.
La regione è caratterizzata da frequenti piogge tutto l’anno, ma questo non frena di certo i turisti inglesi! Per gli stranieri, meno inclini ad affrontare un clima umido e piovoso, il momento ideale per visitare il parco è Aprile- Maggio.

La magica atmosfera di Lake District non può essere riassunta in breve, spero però di aver accesso interesse nella destinazione e di aver incuriosito molti di voi. Che siate amanti della natura, escursionisti professionisti e non, che siate alla ricerca di un luogo tranquillo per ricaricarvi di energia positiva e stare tranquilli o aspiriate a una meta nuova che possa regalarvi grandi emozioni, il Lake District National Park è ciò che fa per voi!